ARSENALE DI TARANTO SALVO, IN ARRIVO PIOGGIA DI MILIONI

Nella riunione di oggi del Cipe (Comitato interministeriale per lo sviluppo economico) è stato deciso uno staziamento di 37 milioni di euro per il cosiddetto “Piano Brin” che prevede il rilancio dell’Arsenale Militare di Taranto.

Il provvedimento rientra nell’ambito del Contratto Istituzionale per lo sviluppo di Taranto.
Un provvedimento che rilancia la struttura militare ionica e tutta la ricaduta economico-occupazionale che ne deriva.
Ora sarà necessario concludere al più presto la procedura di sottoscrizione del contratto istituzionale per Taranto.

Il sindaco di Taranto Ippazio Stefano ha così commentato l’esito della riunione del CIPE:
“Si apprende con viva soddisfazione l’approvazione da parte del CIPE, nel suo documento preliminare, dello stanziamento di 37 milioni di euro relativi al completamento del Piano “BRIN”.
Stanziamento inserito nel Contratto di Sviluppo per Taranto.
E’ doveroso ringraziare la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministro della Difesa Pinotti, il Sottosegretario alla Difesa Domenico Rossi che hanno saputo cogliere le aspettative del nostro territorio grazie all’azione convinta e propulsiva dei nostri parlamentari.

 

 

About the author

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may also like

SABINA GUZZANTI ALLA CONQUISTA DI TARANTO | Studio 100

SABINA GUZZANTI ALLA CONQUISTA DI TARANTO Mercoledì 2